CoeLux: la tecnologia riproduce fedelmente la luce naturale

CoeLux è un innovativo sistema di illuminazione creato da un professore italiano che riproduce la luce naturale tramite LED hitech e sistemi ottici all’avanguardia

A Fancoforte si è tenuta la fiera Light+Building, evento durante il quale sono state presentate le innovazioni sul tema dell’illuminazione in architettura. Tra le proposte più interessanti c’è CoeLux, un sistema che permette di ottenere luce naturale in qualsiasi tipo di struttura.

Recentemente l’architettura ha dato una forte spinta verso soluzioni ecosostenibili. La rivista eVolo ha premiato i grattacieli più avvenieristici e green e i moduli preassemblati Livingbox permettono di costruire diversi edifici in modo economico e senza intaccare la salute dell’ambiente.   

CoeLux: una finestra sul cielo blu

La tecnologia ideata da Paolo Di Trapani, docente all’Università Insubria di Como, è costituita da un’apertura nel solaio che sfrutta LED ad ultima generazione e particolari sistemi ottici per riprodurre l’effetto della luce naturale. La sensazione che si ha quando si entra in una stanza dotata di CoeLux è che fuori ci sia una cielo terso e un sole luminosissimo.

Il progetto ha attirato le attenzioni dell’Unione Europea, che potrebbe utilizzare il sustema nei Paesi Nordici. In Scandinavia, dove le ore di luce sono ridotte, l’eccessivo utilizzo di illuminazione artificiale provoca disturbi sia a livello fisico che psichico. In Italia i primi test per CoeLux saranno effettuati nelle stazioni e nei tunnel di circolazione sotterranei della metropolitana di Milano.

Leggi anche:  Aerospazio: tecnologia Exprivia per il satellite Copernicus che monitora livello del mare