Con la nocicettina il cervello cura da sé ansia e stress

Uno studio italo-statunitense ha dimostrato che il cervello è in grado da sé di abbassare i livelli di stress e ansia attraverso la secrezione di nocicettina

Un nuovo studio ha dimostrato che l’effetto auto-terapeutico del cervello non si esaurisce nel limitare gli effetti dannosi della marijuana. I ricercatori dello Scripps Research Institute (TSRI), di Jolla in California, e dell’Università di Camerino hanno scoperto che l’effetto anti-stress prodotto dal cervello stesso è provocato dalla nocicettina, un neurotrasmettitore oppioide.

Il cervello combatte l’ansia anche da solo

Secondo i ricercatori, il cervello, che una nuova teoria divide in “alto” e “basso”, riduce lo stato di ansia e stress producendo nocicettina. Questa sostanza pare agire sull’amigdala centrale, il centro di controllo delle emozioni. Un esperimento effettuato su alcuni topi con alti livelli di stress, sottoposti a iniezioni di nocitettina, ha confutato questa tesi.

“Siamo stati in grado di dimostrare la capacità di questo sistema antistress della nocicettina di prevenire e addirittura invertire alcuni degli effetti cellulari indotti dallo stress acuto nei modelli animali”, ha spiegato Marisa Roberto del TSRI.

Leggi anche:  Dassault Systèmes annuncia “Water for Life” per un'industria più sostenibile