Google Maps torna su iPhone

La mappe di Google tornano disponibili su App Store con un’app “riprogettata interamente”

Apple è decisa a ricorrere ai ripari sul tema mappe ma in un modo del tutto inaspettato. Le scuse di Tim Cook e il licenziamento del responsabile del progetto non sono servite a migliorare il servizio di mappatura della Mela, tanto che la polizia australiana ha sconsigliato di utilizzarle se si viaggia nel deserto. Da qui la decisione di rendere di nuovo disponibile Google Maps sul proprio App Store, dopo il divorzio il giugno scorso e l’introduzione delle mappe Nokia.

Rinnovata, veloce e intuitiva

Daniel Graf, responsabile di Google Maps per il mobile, ha illustrato le novità della nuova app di Google, che ha anche reso disponibili sui device Apple fino a 5 account Gmail. “Riprogettata interamente, l’applicazione porta la completezza e la precisione di Google Maps su un’interfaccia sviluppata per rendere la ricerca ancora più facile e veloce. Inoltre, l’applicazione offre alla mappa più spazio sullo schermo e ne rende la fruizione in mobilità estremamente intuitiva. Il risultato è una mappa vettoriale ancora più nitida che si carica velocemente e consente di ruotare agevolmente le visuali 2D e 3D” ha spiegato Graf.

Indirizzi e molto altro ancora

Cercando l’indirizzo di un ristorante si potranno avere anche tutte le informazioni che lo riguardano, dagli orari di apertura fino ai punteggi dati al locale da chi lo ha già frequentato. “A condurvi nel tragitto – continua Graf – ci saranno un navigatore vocale pronto a guidarvi passo-passo, informazioni in tempo reale sullo stato del traffico, utili per evitare di rimanere imbottigliati e se volete spostarvi con i mezzi pubblici, informazioni su oltre un milione di fermate effettuate”.

Leggi anche:  Amazon.it annuncia la terza edizione di "Un click per la Scuola"

Google ha anche migliorato l’esperienza di Google Street View, che ora permette di viaggiare dalle montagne innevate fino ai fondali marini passando addirittura fin dentro gli edifici, con il nuovo tool Business Photos. Mountain View tende la mano anche agli sviluppatori con “l’SDK (Software  developement kit) per iOS e un semplice schema di URL per aiutare gli sviluppatori a utilizzare Google Maps nella realizzazione di applicazioni belle e innovative”.

Disponibilità

La nuova app di Google Maps è disponibile sull’App Store da oggi per iPhone e dal 4 gennaio per iPod Touch sulle piattaforme iOS 5.1 e successive (ovvero dalla quarta generazione in poi dei dispositivi), in oltre 40 Paesi e 29 lingue tra cui cinese, olandese, inglese, francese, tedesco, italiano, giapponese e spagnolo.