Apple crolla in borsa: ha perso appeal o si specula sui titoli?

Rispetto al periodo di lancio dell’iPhone 5, Apple è calata del 42%. Apple ha davvero perso appeal o gli analisti stanno speculando?

Ieri i titoli di Apple sono scesi sotto i 400 dollari, toccando così il minimo da dicembre del 2011. Rispetto al periodo in cui è stato presentato l’iPhone 5, le azioni della Mela hanno perso il 42% del valore. Qual è la verità dietro questa debacle? Apple potrebbe non essere più apprezzata come una volta o forse si tratta solo di speculazioni finanziarie.

I saliscendi di Apple in Borsa

Fra tutti i titoli tecnologici, Apple è sicuramente quello più soggetto alle speculazioni. Quando gli analisti affermarono che Foxconn aveva ridotto la produzione di iPhone 5 perché le vendite erano sotto le attese, notizia poi smentita, le azioni di Cupertino avevano segnato un -3,57%. Allo stesso modo, ieri girava la notizia che Cirrus Logic, azienda produttrice di chip audio per iPhone e iPad, avrebbe annunciato perdite trimestrali rilevanti. Partendo da questa considerazione, Peter Misek, analista di Jefferies & Co, ha previsto che le vendite di Apple nel Q2 avrebbero avuto un calo consistente. Caso vuole che dopo questa affermazione i titoli della Mela siano crollati.

Niente di strano, fondamentalmente i professionisti della finanza fanno il loro lavoro. Facendo calare le azioni di Apple, i loro clienti possono acquistarle a prezzi favorevoli, con la consapevolezza che quando saranno presentati i nuovi i-device i titoli torneranno a salire.

Se fosse crisi?

Bisogna anche sottolineare come Apple soffra terribilmente la crescita di Android. Samsung ha registrato vendite record e Cupertino nel mercato tablet ha perso quote in favore di aziende produttrici di dispositivi dotati del sistema operativo di Google. Addirittura sembra che presto Google Play superarà l’App Store in termini di download di contenuti. Inoltre, gli annunci di nuovi prodotti tardano ad arrivare, nonostante sul web se ne discuta quasi giornalmente. La verità sul futuro di Apple probabilmente si conoscerà solo settimana prossima quando Cupertino rilascerà i dati realitivi al primo trimestre e il CEO Tim Cook renderà pubblica la sua decisione sull’aumento dei dividendi agli azionisti.

Leggi anche:  Canon Italia ottiene la certificazione Top Employers 2021