Nokia: ecco perché Windows Phone è meglio di iOS e Android

Il CEO di Nokia Stephen Elop afferma di essere felice della scelta di Windows Phone. L’idea è di creare un’alternativa ad iOS e Android

In una intervista al Corriere della Sera il CEO di Nokia Stephen Elop ha confermato il suo sostegno a Windows Phone e si è detto felice che l’azienda abbia preferito il sistema operativo di Microsoft ad Android.

Il pubblico chiede un’alternativa a iOS e Android

“Resto molto felice per la decisione che abbiamo preso. All’epoca sapevamo che un solo produttore sarebbe arrivato a dominare Android. E avevamo sospetti su chi potesse essere.”- ha dichiarato Elop – “Strategicamente questo ha contato molto per noi. Quando andiamo a trattare con gli operatori c’è la chiara percezione che non siamo Apple né Samsung/Android. C’è voglia di una terza opzione.”

Il CEO di Nokia, che si vociferava potesse essere acquisita da Huawei, ovviamente si riferisce a Samsung quando parla del dominatore di Android e sottolinea come l’azienda finlandese voglia essere il punto di riferimento per Windows Phone come Apple lo è per iOS e Samsung lo è per il sistema operativo di Google. Non è un caso che Nokia abbia deciso di abbandonare definitivamente Symbian per concentrarsi solo sull’OS di Redmond.

Windows Phone è meglio dei concorrenti

Elop è anche intervenuto sul calo di market share registrato da Nokia in pochi anni. “Il declino di Nokia è iniziato con l’introduzione dell’Apple iPhone. Un declino piuttosto veloce. Il calo continua, causato dall’uscita di scena delle vecchie generazioni di prodotti.”- spiega il CEO di Nokia – “Ma se guardiamo agli ultimi trimestri vediamo 2.9 milioni di Lumia consegnati, poi 4,4 milioni e poi 5,6 milioni. Si vede un chiaro trend”. Infatti, come sottolineato da Elop, sono proprio i Lumia a supportare maggiormente la diffusione di Windows Phone.

Leggi anche:  La Darpa testa i jet controllati dall'intelligenza artificiale

A questo punto ci si chiede se il sistema operativo di Microsoft sia una vera alternativa ad Android e iOS. La risposta arriva da Elop: “dai un Windows Phone in mano a qualcuno per 30 giorni e alla fine avrai un livello di soddisfazione superiore a Android e anche ad iPhone. Chi lo usa, lo apprezza. La sfida è comunicarlo.”