Prima videochat con WebRTC tra Google e Mozilla

Mozilla e Google hanno effettuato la prima video chat attraverso i propri browser Chrome e Firefox

Mozilla e Google, per promuovere la nuova funzione WebRTC, hanno effettuato la prima videochat utilizzando i rispettivi browser Firefox, ora anche in HD, e Chrome, con cui è possibile creare delle jam session musicali. La prima comunicazione video tra navigatori ha visto protagonisti Todd Simpson, Chief Innovation Officer di Mozilla, e Hugh Finnan, Director of Product Management per Google.

WebRTC, “videochiamate” senza plugin esterni

Sia Google, che ha trovato un accordo con gli editori francesi, sia Mozilla, che ha lanciato i suoi smartphone Keon e Peak, sono ora in grado di supportare il WebRTC, un insieme di API che permette di effettuare videochat tra browser senza dover installare un plugin esterno come Flash. L’obiettivo è quello di creare una “piattaforma comune a tutti i dispositivi, per comunicare e condividere audio, video e dati in tempo reale. Si tratta del primo passo verso questa visione di interoperabilità e di comunicazione aperta e in tempo reale sul web”, si legge in una nota di Mozilla, che ha rinunciato a Firefox a 64 bit.

Leggi anche:  AXA Italia lancia la nuova piattaforma Salute