Rumors Google I/O: Nexus 8 di HTC, l’ultimo “Nexus”, e Android 4.5

Alla Google I/O 2014 Big G potrebbe presentare il Nexus 8 prodotto da HTC (nome in codice Volantis o Flounder) e Android 4.5 con una innovativa modalità multitasking

Tra due giorni (25-26 giugno 2014) si terrà la conferenza per gli sviluppatori Google I/O 2014, durante la quale Big G svelerà le sue ultime novità. Più l’evento si avvicina più circolano indiscrezioni sui nuovi prodotti che svelerà l’azienda di Mountain View, che da fine mese dovrebbe iniziare a rimuovere i link che violano il diritto d’oblio. Il sito Android Police ritiene che sarà presentato un tablet prodotto da HTC, forse l’ultimo della serie “Nexus”, e Android 4.5.

Nexus 8 prodotto da HTC

Il blog dedicato al sistema operativo di Google ha svelato le caratteristiche tecniche di un nuovo tablet realizzato da HTC, il tanto atteso Nexus 8, dal nome codice Volantis o “Flounder”. Il dispositivo avrà uno schermo da 8,9 pollici con risoluzione 2048×1440 (282 ppi), 2 GB di RAM, 32 GB di memoria interna, fotocamera frontale da 8 MP con stabilizzatore ottico e forntale da 3 MP, scocca in alluminio, speaker frontali e tecnologia Voice-over-LTE nella versione 4G. Il Nexus 8 sarà inoltre il primo device a sfruttare il processore Nvidia Logan a 64 bit (Tegra K1). Rumors vogliono che il dispositivo, di cui erano trapelate in passato altre presunte immagini, sarà presentato proprio alla I/O 2014 e che il suo rilascio avverrà entro la fine dell’anno.

Android 4.5 e multitasking

All’evento in programma fra pochi giorni potrebbe essere presentata la nuova piattaforma per l’e-health Google Fit e soprattutto Android 4.5, nome in codice della release “Lollipop”. L’ultima versione dell’OS di Google dovrebbe mostrare un’interfaccia più essenziale con effetti grafici rinnovati. Dalle indiscrezioni che circolano in Rete dietro a “Lollipop” potrebbe nascondersi il progetto “Hera”, un aggiornamento di Android che sfrutta l’Html 5 per creare una maggiore interconnessione fra Chrome, Search e l’OS per realizzare una nuova modalità di multitasking.

Leggi anche:  Autostrade per l'Italia: con Free To X al via la mobilità elettrica sulla rete autostradale