Samsung è il più grande fornitore di Apple per i display per iPad

Una ricerca di DisplaySearch ha scoperto che nonostante Apple e Samsung siano rivali in diversi campi, l’azienda coreana è il primo fornitore di schermi per iPad della Mela

Apple e Samsung non sono certamente in buoni rapporti nelle aule di tribunale ma ciò non significa che non abbiano stretto accordi commerciali. Anzi, i rapporti fra le due società sono strettissimi. Da tempo la Mela sta cercando di liberarsi della dipendenza tecnologica dall’azienda coreana ma quest’ultima rimane ancora oggi il suo maggior fornitore di componenti. La conferma arriva da una ricerca di DisplaySearch sugli schermi per iPad.

Samsung è il primo fornitore di schermi per Apple

Nel primo trimestre di quest’anno, Samsung, il cui presidente è stato colpito da infarto qualche giorno fa, ha visto aumentare gli ordini di Apple per schermi da 9,7 pollici con risoluzione di 2.048 x 1.536 pixel, utilizzati su iPad Air e iPad 2. L’azienda coreana ha realizzato 5,2 milioni di display di questo tipo, pari a circa il 62% dell’intera produzione mondiale. Nello stesso periodo LG, anche lei partner di Apple, ha visto invece dimezzare i suoi ordinativi.

Apple dipende da Samsung anche per quanto riguarda i chip. Il chip A7 a 64 bit utilizzato su iPhone e iPad è infatti prodotto dall’azienda coreana. La Mela ha da tempo annunciato che i suoi futuri processori saranno realizzati da Taiwan Semiconductor Manufacturing (TSMC) ma pare che il cambio di fornitore avverrà solo a partire dalla nona generazione dei chip A a 64 bit.

Leggi anche:  Colmare il divario di genere nel settore tecnologico