Symbian è morto, sarà vero?

Circola voce che Nokia abbia ormai abbandonato il sistema operativo open source. I numeri però dicono che sono stati 2,2 milioni i dispositivi con Symbian venduti nel quarto trimestre 2012

Molti confermano che Nokia, che ha ribadito il no ad Android, abbia definitivamente abbandonato Symbian per puntare su Windows Phone. I numeri però dicono che è ancora presto per fare un’affermazione del genere.

Le cifre di Symbian

Nel 2012 le vendite di smartphone Lumia sono state di 4,4 milioni unità mentre sono stati acquistati 2,2 milioni di cellulari dotati di Symbian. Le cifre sono molto lontane dalle vendite effettuate da Samsung o Apple, ma se rapportate ai numeri registrati dall’azienda finlandese per i propri prodotti di punta, si evince che i device con Symbian non sfigurano certamente. Inoltre, se si considera che questi dispositivi praticamente non hanno copertura mediatica e sono quasi introvabili nei punti vendita, le 2,2 milioni di unità vendute sono quasi un successo.

AllaboutSymbian fa sapere che ci sono ancora un centinaio di milioni di utenti con S60 3rd Edition, come il Nokia E71, o 5th Edition, come il Nokia 5800 XpressMusic. Nokia, che permette di stampare la propria cover in 3D, ha comunque dichiarato che non metterà più in commercio smartphone dotati di Symbian, l’ultimo è il Nokia 808 PureView, e per avere un device con questo OS bisognerà rivolgersi a Sony Ericsson. In Italia Symbian rimane comunque uno dei sistemi operativi più utilizzati

Leggi anche:  Axians, l’IoT come vettore di trasformazione