Street View: dalle vette più alte alle profondità della terra

Google Street View Grotte di Frasassi Grotta del Vento

I trekker di Street View sono scesi sottoterra per mappare due delle grotte più famose del nostro Paese

Google Street View, il servizio di mappatura e geolocalizzazione di Mountain View, è riuscito a scalare le vette più alte mondo. Recentemente ha raggiunto l’apice delle Dolomiti, dell’Etna e della parete verticale El Capitan nel parco Yosemite in California. Ora il servizio di Big G ha deciso di rivolgere il suo sguardo verso il basso e ha mappato due delle grotte italiane più conosciute.

Street View mappa le Grotte di Frasassi e la Grotta del Vento

Google Street View e i suoi trekker hanno visitato le Grotte di Frasassi in provincia di Ancona e la Grotta del Vento a Fornovolasco (Lucca). Queste sono le prime formazioni naturali sotterranee ad apparire nel servizio di Mountain View. Le Grotte di Frasassi sono composte da un’insieme di caverna di cui la più grande ha un volume di oltre 2 milioni di metri cubi. La Grotta del Vento, invece, è lunga 4,5 chilometri con un dislivello complessivo di 120 metri. In passato, le popolazioni locali utilizzavano la corrente d’aria che fuoriusciva dalla grotta per tenere in fresco gli alimenti.

Leggi anche:  Italiani in quarantena: boom di acquisti online ed esperienze digitali