Amazon è interessato alle mappe HERE

amazon offre tre miliardi per Nokia HERE

Amazon vorrebbe entrare nel consorzio che gestisce le mappe HERE per migliorare le consegne

Amazon vorrebbe migliorare la logistica delle sue consegne e si parla di un suo interessamento nelle mappe HERE. L’app sviluppata da Nokia è passata a un consorzio formato da Audi, BMW e Daimler per 2,5 miliardi di euro e Amazon vorrebbe far parte del progetto.

Il sito di e-commerce, che sta lavorando anche alla realtà virtuale e ai pagamenti tramite selfie, non vorrebbe solamente diventare un cliente di HERE ma un vero e proprio socio. L’obiettivo è quello di disporre di un sistema di mappe efficiente che le consenta di velocizzare le consegne e aumentare così i ricavi. Recentemente anche Continental, Renault e Ford hanno espresso il loro interesse per HERE, che in passato sono state molto vicine ad essere acquistate da Apple e Uber.

Amazon da diverso tempo sta cercando di rendere più efficiente la parte logistica del suo business, fondamentale per la gestione di ordini provenienti da tutto il mondo con la massima rapidità. Di recente si vociferava che il sito di e-commerce stesse anche pensando di amministrare in autonomia le spedizioni con l’utilizzo di mezzi di proprietà.

Leggi anche:  Criticità dei processi a commessa