Apple avrebbe tre buoni motivi per acquistare Sony

Apple avrebbe tre buoni motivi per acquistare Sony
  •  
  • 2
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

L’analista Frederic Filloux è convinto che Apple avrebbe diverse valide ragioni per acquisire Sony vista la sua enorme liquidità

A cadenza regolare emergono indiscrezioni riguardo la prossima acquisizione di Apple. L’azienda di Cupertino ha ben 262 miliardi di dollari di cash flow e sostanzialmente potrebbe fare qualunque tipo di acquisto. Negli ultimi mesi si è pensato che la Mela potesse mettere la mani su Disney  oppure su Netflix. Oggi l’analista Frederic Filloux ritiene invece che Apple farebbe un ottimo affare ad acquisire Sony, il cui valore stimato è di 47 miliardi di dollari.

Apple in questi anni ha cercato di rendersi indipendente dalle aziende terze per la fornitura di componenti. La Mela ad esempio produce da sé i processori per il mobile e presto potrebbe fare la stessa cosa anche per i Mac. Sony potrebbe darle una mano in questo senso in quanto detiene il 42% delle quote di mercato per il settore dei sensori per smartphone. Tutto questo aggiunto alla qualità delle fotocamere dell’azienda giapponese renderebbe l’acquisizione un affare già di per sé. Sony inoltre dispone di un enorme catalogo di musica, film e serie TV che sarebbero ideali per riempire i palinsesti del suo nuovo servizio di streaming televisivo. Apple inoltre ha aumentato i suoi sforzi nell’ambito del gaming su iPad e iPhone e si dà il caso che il colosso nipponico disponga di PlayStation, il più importante ecosistema per videogiochi al mondo e due volte più ampio rispetto a quello di Xbox. Nonostante queste ottime motivazioni in questo momento non c’è però alcuna conferma che l’operazione possa davvero chiudersi.


  •  
  • 2
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares
Categorie: Mercato