Netflix annuncia aumenti sul costo dell’abbonamento

Netflix annuncia aumenti sul costo dell’abbonamento
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

In arrivo rincari sul prezzo dell’abbonamento base e premium di Netflix per omologarsi all’arricchimento dell’offerta

Brutte notizie per gli utenti Netflix, anche se non così terribili. L’azienda di Los Gatos ha annunciato che a partire dal prossimo mese gli abbonati statunitensi dovranno pagare di più per accedere alla piattaforma. L’offerta base passerà da 9,99 a 10,99 dollari mentre quella premium con contenuti UltraHD partirà da 13,99 dollari e non più da 11,99 dollari. L’abbonamento intermedio non subirà invece rincari. Il rincaro è arrivato prima in Canada durante l’estate e dopo gli Stati Uniti è molto probabile verrà adottato presto anche in Europa.

“I piani e le tariffe vengono di volta in volta rivisti in proporzione all’arricchimento dell’offerta. – ha fatto sapere Netflix – Aggiunte nuove funzionalità che consentiranno una visione migliore”. L’aumento dei prezzi sarà quindi accompagnato da nuovi film e serie TV che hanno permesso alla piattaforma,  che presto salirà anche sugli aerei, di raggiungere i 100 milioni di spettatori. Ted Sarandos, numero uno dei contenuti per Netflix, ha dichiarato che l’azienda prevede di investire in questo settore ben 7 miliardi di dollari nel 2018, aumentando così di 1 miliardo di dollari la spesa di quest’anno.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Categorie: Web