Facebook mette in risalto i contenuti di amici e parenti

Facebook mette in risalto i contenuti di amici e parenti
  • 7
  •  
  •  
  •  
  • 100
  •  
  •  
    107
    Shares

Facebook ha modificato il suo algoritmo per dare maggiore evidenza ai post di amici e parenti nella News Feed e accrescere così la qualità delle interazioni

Facebook ha una platea di 2 miliardi di utenti che ogni giorno condividono sulla piattaforma i propri pensieri, foto e notizie. Queste persone affidano all’azienda di Menlo Park contenuti privati di grande importanza ma negli ultimi giorni la fiducia verso il social network è venuta meno. Il CEO Mark Zuckerberg ha ammesso di aver fatto degli errori in passato e oggi è stato fatto un piccolo passo avanti per porvi rimedio. Questo giovedì il co-fondatore di Facebook ha annunciato un profondo rinnovamento dell’algoritmo che gestisce il posizionamento dei contenuti nella News Feed e maggiori dettagli sono stati poi svelati ieri da Adam Mosseri, numero uno della divisione che si occupa di questa sezione del social network. L’azienda di Menlo Park darà maggiore visibilità ai contenuti di amici e parenti.

A breve gli utenti vedranno comparire nella News Feed molto più spesso i post, le foto e i video delle persone a loro più vicine. Quelle che Zuckerberg ha definito “interazioni significative”. Pagine, gruppi ed editori avranno quindi meno visibilità rispetto a prima a meno che non abbiano interagito con la cerchia più ristretta dei nostri contatti. Per Facebook si tratta di un sacrificio non da poco. Il suo co-fondatore ha infatti dichiarato di aspettarsi “una riduzione del tempo trascorso sulla piattaforma e delle interazioni in favore di una consultazione di maggiore qualità”. Tradotto significa che i ricavi pubblicitari potrebbero subire un calo nel breve periodo. D’altronde Facebook non poteva fare altrimenti. Diversi ex dipendenti lo accusano di aver plagiato la mente di bambini e adulti in tutto il mondo e sono state trovate prove che un uso eccessivo del social network ha effetti negativi sull’autostima e la soddisfazione degli iscritti.


  • 7
  •  
  •  
  •  
  • 100
  •  
  •  
    107
    Shares
Leggi anche:  Top Manager Reputation: Urbano Cairo al primo posto della classifica
Categorie: Web e Social