Google assume esperto di Sony per il suo servizio di streaming per il gaming

google huawei

Google ha assunto Richard Marks, ingegnere che ha lavorato per anni per Sony e che si occuperà dello sviluppo del servizio di cloud gaming Yeti

Google si sta davvero impegnando nel settore del gaming e la conferma arriva dal fatto che ha assunto Richard Marks, esperto con esperienza ventennale in Sony nel team dedicato a PlayStation. L’ingegnere ha lavorato alla console dell’azienda giapponese sia dal lato software sia da quello hardware e stando al suo profilo LinkedIn ha assunto il ruolo di Director, Technical Project Lead presso la divisione Advanced Technology and Projects (ATAP) del gruppo di Mountain View. Stando agli ultimi rumors, Marks si occuperà dello sviluppo del servizio di cloud gaming conosciuto oggi con il nome di Yeti. In molti come Ubisoft ritengono che questa tecnologia porterà alla morte dei supporti fisici e sarà il trend del futuro per il mondo dei videogiochi.

La piattaforma pensata da Google permetterà ai giocatori di accedere in streaming a una serie di titoli videoludici conservati nel cloud. Yeti potrebbe essere supportato da un hardware dedicato o passare attraverso i prodotti della linea Chromecast dopo un apposito aggiornamento. Big G sembra maggiormente indirizzata a realizzare un console low cost e si è anche parlato della possibile acquisizione di software house per supportare il progetto. L’esperienza di Marks potrebbe essere utile a Big G anche nel campo della realtà virtuale. L’esperto infatti è stato a capo del PlayStation Magic Lab, laboratorio che ha curato la nascita della videocamera EyeToy per la PS2 nel 2003 e del motion controller Move per la generazione successiva della console di Sony. Nei mesi scorsi Google ha anche assunto Phil Harrison, altro veterano del mondo gaming che ha lavorato a Sony, Xbox e Atari.

Leggi anche:  Snapchat lavora con Amazon a un motore di ricerca visiva