Galaxy X, confermato l’arrivo quest’anno

Galaxy F di Samsung non avrà il Gorilla Glass
Galaxy F, lo smartphone pieghevole di Samsung, avrà una protezione in plastica

Entro un paio di mesi Samsung presenterà il suo innovativo smartphone pieghevole, in versione anteprima solo per il mercato coreano

Archiviati i due top di gamma per il 2018, Samsung si appresta a lanciare la sua più grande rivoluzione: il Galaxy X, che potrà essere utilizzato come un tablet. Si tratta del primo dispositivo della coreana con display pieghevole, sul quale oramai circolano voci da diversi mesi ma senza alcuna conferma. Nel recente passato, il CEO della divisione Mobile, DJ Koh, aveva più volte parlato della tecnologia flessibile della casa come di una tecnica oramai in via di definizione e pronta all’uso. Dopo la sensazione che non avremmo visto il telefonino nel breve periodo, Koh ha sganciato la bomba alla CNBC, lasciando intendere che un annuncio ci sarà entro l’anno, probabilmente alla Samsung Developer Conference di San Francisco a novembre.

Cosa sappiamo

Parlando all’emittente USA, il CEO ha spiegato, seppur in termini motlo vaghi, di come sarà il design del telefonino. “Lo useremo come facciamo di solito con i device quotidiani ma in modalità pieghevole. Quando si dovrà usare il browser però ci sarà bisogno di aprirlo per gestire al meglio le attività. Lasceremo che ogni utente possa capire il perché di un oggetto simile, Vogliamo che, quando lo terrà aperto tra le mani, possa dire: Wow, questo è il motivo per cui Samsung lo ha realizzato”.

Come detto, il design e le funzioni principali sono tutte da scoprire ma ne sapremo di più a riguardo tra poco, visto che da qui alla fine del 2018 non restano che una manciata di mesi. La Developer Conference di Samsung è dal 7 all’8 novembre presso il Moscone West di San Francisco e non può che essere questa l’occasione migliore per dare un’anticipazione di ciò che il Galaxy X potrà fare. Sembra che la tecnologia abbia raggiunto un grado di maturità tale da poter cogliere finalmente l’interesse del grande pubblico, anche se una volta nei negozi, più o meno nella prima parte del 2019 dopo un rollout in patria coreana, ci sarà bisogno di aprire il portafoglio più del solito, per far uscire una cifra tra i 1.200 e i 1.400 euro.

[amazon_link asins=’B01MU9A5MM,B07D3H16WY,B078KSJ7XV’ template=’ProductCarousel’ store=’dmo0e-21′ marketplace=’IT’ link_id=’06a77c7e-b1d5-11e8-9bfd-0bc485ef08c3′]

Leggi anche:  Antstream Arcade porta migliaia di giochi retrò su Atari VCS