Project xCloud, lo streaming di videogiochi di Microsoft

Project xCloud di Microsoft
Con Project xCloud giochi in streaming ai titoli Xbox su smartphone e tablet

Project xCloud è una piattaforma di game streaming di Microsoft che permette di accedere in ogni momento ai contenuti di Xbox da smartphone e tablet

Microsoft amplia la sua gamma di servizi dedicati al gaming e questa volta si concentra sullo streaming di videogiochi. L’azienda di Redmond ha lanciato una nuova piattaforma chiamata Project xCloud che permette di giocare a tutti i titoli di Xbox, compresi quelli delle generazioni precedenti della console, anche su dispositivi mobili e in ogni momento. Il servizio ricalca PlayStation Now della rivale Sony ma rispetto al colosso giapponese dell’elettronica può contare sull’infrastruttura cloud di Azure, uno dei punti di forza dell’offerta di Microsoft. Per giocare gli utenti potranno utilizzare il controller di Xbox One connettendolo via Bluetooth al proprio smartphone o tablet o i comandi touchscreen inseriti automaticamente dal sistema su tutti i titoli che partecipano al progetto.

Microsoft afferma che la piattaforma verrà testata per tutto il 2019 ma che già oggi Project xCloud sta garantendo una resa grafica e tempo di latenza ottimali. Altro aspetto importante, gli sviluppatori potranno caricare i propri titoli all’interno del servizio autonomamente e senza dover apportare alcuna modifica. La multinazionale fondata da Bill Gates comunque non dovrà vedersela solo con Sony, che lavora alla retrocompatibilità per PS5, ma anche con Google. Big G infatti pochi giorni fa ha lanciato Project Streaming, piattaforma di game streaming che consente di giocare tramite il browser Chrome. Il progetto di Big G può già contare su partnership importanti come Ubisoft, che ha messo gratuitamente a disposizione il suo “Assassin’s Creed Odyssey” ai beta tester.

[amazon_link asins=’B07252FGBF,B075YR4J78,B07FFNX4ZN,B01M2YUP0S’ template=’ProductCarousel’ store=’dmo0e-21′ marketplace=’IT’ link_id=’0ad71ae3-cbd2-11e8-bd20-2fb262d3c4bc’]

Leggi anche:  Nintendo Switch Online arriva a settembre