WhatsApp diventerà sempre più integrato con Facebook e Instagram

WhatsApp si potrà integrare con Facebook e Instagram
WhatsApp potrà collegarsi a Facebook ed Instagram ma ancora non è chiaro il motivo

Dalla beta di WhatsApp arriva la conferma che la chat verrà collegata direttamente a Facebook e Instagram anche se ancora non è chiaro con quale modalità

Quando Facebook ha acquisito WhatsApp e Instagram, due servizi che hanno fatto la fortuna dell’azienda di Menlo Park, il CEO Mark Zuckerberg aveva promesso che le tre piattaforme sarebbero rimaste separate. Con il passare del tempo si è scoperto che l’integrazione tra i due social network e l’app di messaggistica è ormai inevitabile. WaBetaInfo ha trovato all’interno della beta di WhatsApp riservata agli sviluppatori un riferimento alla possibilità di poter collegare il proprio account a quelli attivi su Facebook e Instagram. La novità dovrebbe diventare ufficiale nel corso delle prossime settimane con il rilascio dell’ultimo aggiornamento dell’app per Android e iOS. Al momento non è chiaro perché il social network più utilizzato al mondo voglia proporre ai suoi utenti questa funzione. L’ipotesi più probabile è che l’obiettivo sia quello di fornire un servizio più efficiente per il recupero delle password o permettere la condivisione degli aggiornamenti di Stato di WhatsApp, che a breve conterranno anche messaggi pubblicitari, direttamente sulle altre due piattaforme. Si vocifera comunque che in una prima fase la nuova funzione sarà disponibile solo per la versione Business dell’app di messaggistica. Nell’ultimo update dovrebbe anche arrivare la cosiddetta “Modalità Vacanza”, che permetterà di silenziare una chat nascondendo allo stesso tempo anche le notifiche per i nuovi messaggi ricevuti.

L’integrazione tra i vari servizi riconducibili a Facebook è iniziata con la possibilità di utilizzare le credenziali del social network per accedere a Instagram. In tempi successivi è stata introdotta la funzione che consente di pubblicare le Storie del social network fotografico sulla piattaforma proprietaria. Questa visione fin troppo “unitaria” dei tre servizi è quasi certamente uno dei motivi che hanno portato alla diaspora di top manager da Menlo Park. Dopo Jan Koum e Brian Acton, co-fondatori di WhatApp, anche Kevin Systrom e Mike Krieger , creatori di Instagram, hanno deciso qualche settimana fa di licenziarsi da Facebook.

Leggi anche:  Velocità, flessibilità e semplicità: OVH presenta la soluzione Cloud Web hosting