MWC 2015, Nokia: “Net Neutrality un male per le autonomous car”

Al Mobile World Congress Nokia contro la Net Neutrality USA

Il CEO di Nokia Rajeev Suri ritiene che la Net Neutrality negli USA porrà un freno allo sviluppo delle autonomous car

Qualche giorno fa la Federal Communication Commission (FCC), l’autorità che regola il sistema delle telecomunicazioni negli USA, ha stabilito che Internet è un servizio di pubblica utilità e qualsiasi trasmissione di informazioni in Rete deve quindi essere trattata senza discriminazioni a prescindere dal contenuto e da chi la invia o la riceve. Per anni negli Stati Uniti si è discusso del problema della Net Neutrality è ora sembra si sia arrivati ad un punto di svolta per un Internet uguale per tutti. Nonostante la neutralità delle Rete sia un fatto certamente positivo per gli utenti, alcune aziende come Nokia non sono convinte che sia la scelta giusta.

CEO di Nokia: “La Net Neutrality frenerà lo sviluppo delle autonomous car”

Sul palco del Mobile World Congress 2015, evento durante il quale sono stati presentati Samsung Galaxy S6 e i mobili con ricarica wireless di Ikea, il CEO di Nokia Rajeev Suri ha dichiarato che la Net Neutrality come è stata intesa dalla FCC avrà delle conseguenze negative sullo sviluppo di nuove tecnologie. L’AD dell’azienda finlandese ha affermato che impedire ai provider di fornire servizi di connettività diversi a seconda delle prestazioni rallenterà la crescita di settori come l’e-Health e le autonomous car, ambito in cui Nokia sta cercando di farsi spazio dopo la cessione a Microsoft del comparto mobile. Suri ha sottolineato che questi sistemi necessitano di un flusso di informazioni costante ed ininterrotto e ritiene quindi che la Net Neutraliy dovrebbe essere applicata solo all’accesso alla Rete e non alla sua velocità.

Leggi anche:  Vertiv presenta Vertiv Avocent ADX Ecosystem