New York Times e Google insieme per la realtà virtuale

Google realtà virtuale omnitone

Il New York Times trasmetterà documentari in realtà virtuale che potranno essere visionati tramite gli occhialini Cardboards di Google

Il mondo dell’editoria sta vivendo una crisi globale da cui sembra difficile uscire e per gli addetti ai lavori è arrivato il momento di offrire qualcosa di nuovo ai propri lettori. Il New York Times ha oggi stretto una partnership con Google per fornire contenuti in realtà virtuale. In particolare il quotidiano statunitense consentirà la visione di video 3D sul proprio smartphone grazie a Cardboard, il visore low cost in cartone sviluppato a Mountain View. Gli abbonati riceveranno gratuitamente gli occhialini di Google e all’inizio di novembre verrà lanciata un’app dedicata chiamata NYT VR. Il quotidiano della Grande Mela ha già stretto accordi con Google e Twitter per la condivisione rapida dei propri contenuti e partecipa al progetto Instant Articles di Facebook.

Nello specifico, il New York Times sfrutterà la tecnologia di Google per trasmettere documentari in realtà virtuale. Il primo filmato, realizzato in collaborazione Vrse, si chiama “Gli sfollati” e racconta il viaggio compiuto da tre bambini del Sudan per raggiungere l’Ucraina orientale e sfuggire da fame e guerra. “Abbiamo creato il primo, serio pezzo di giornalismo usando la realtà virtuale, per far luce su una delle crisi umanitarie più terribili dei nostri tempi”, ha dichiarato Dean Baquet, premio Pulitzer e direttore del New York Times.

Leggi anche:  EOS introduce il nuovo materiale metallico EOS NickelAlloy IN939