Il CEO di Oculus VR snobba i Mac: “Sono poco potenti”

Gli oculus rift mac apple

Oculus Rift non è compatibile con i Mac. Il creatore dei visori 3D, Palmer Luckey, ha spiegato il perché

Da quando il prezzo e la disponibilità di Oculus Rift sono diventate di pubblico dominio, il loro creatore, Palmer Luckey, ha dovuto difenderli in più occasioni. Il CEO di Oculus VR ha spiegato perché il suo visore costa così tanto e ha dichiarato che le sue prestazioni sono superiori a Playstation VR. Ora il problema riguarda la non compatibilità della tecnologia per la realtà virtuale con i Mac. In una intervista, Luckey ha dichiarato che i computer di Apple non sono abbastanza potenti per gestire il flusso di dati di Oculus Rift, che potranno essere utilizzati insieme ai PC della Mela solo quando questa realizzerà “un buon computer”.

“Apple non dà priorità a GPU di fascia alta. – ha detto Luckey – E’ possibile acquistare un Mac Pro da 6mila dollari con il top della linea AMD FirePro D700 e non soddisfa ancora le nostre specifiche raccomandate. Quindi se daranno priorità alle GPU di fascia alta, come facevano un po’ di tempo fa, ci piacerebbe supportare i Mac. Ma in questo momento non c’è una sola macchina che offre tale supporto”.

Le specifiche tecniche del PC consigliate da Oculus VR sono: GPU NVIDIA GTX 970, AMD 290 o equivalenti, CPU Intel i5-4590 o equivalente, 8 GB di RAM, uscita video compatibile con HDMI 1.3, 2 porte USB 3.0.

Leggi anche:  iPhone 13, in nuovi leak le due novità principali