Qualcomm conferma: “Smartphone 5G pronti nel 2018”

NovaNext ha ottenuto la specializzazione Cradlepoint 5G for Enterprise Branch

Qualcomm ha presentato un modem per dispositivi mobili in grado di supportare il 5G. La nuova tecnologia sarà disponibile tra non meno di 2 anni

Il 4G LTE è già un ricordo. La prossima generazione di smartphone navigherà a una velocità quattrocento volte maggiore rispetto a quella attuale. La rivoluzione 5G è già in corso e aziende come Qualcomm sono tra le prime a realizzare soluzioni dedicate specificatamente a questa tecnologia. Il produttore di processori più importante al mondo ha presentato ad Hong Kong il suo modem per Snapdragon X50 in grado di supportare il 5G. Questa soluzione è pensata per essere integrata nei dispositivi mobili e offrirà una velocità di banda in download fino a 5 Gpps contro i 13.5 Mbps del 4G oltre ad una maggiore stabilità del segnale. L’azienda di San Diego non ha specificato su quale SoC sarà integrato il nuovo modem ma è probabile che avverrà su dispositivi di fascia alta come Galaxy S9 e iPhone 8, il cui display OLED dovrebbe essere fornito da Sharp.

TI PIACE QUESTO ARTICOLO?

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato.

La produzione di Snapdragon X50 inizierà nella prima metà del 2017, in tempo per un lancio sul mercato l’anno successivo. La prima ad adottare una rete 5G sarà la Corea del Sud proprio nel 2018 e nell’arco di due anni dovrebbero seguirla anche Stati Uniti e Regno Unito.

[ot-video type=”youtube” url=”OqSGyhFxQJs”]

Leggi anche:  Dime, le innovazioni di reti e sistemi al servizio del cliente