Zuckerberg cerca la voce per la sua AI Jarvis e Iron Man si propone

facebook jarvis

Zuckerberg ha chiesto al web a chi dovrebbe affidare la voce dell’assistente domestico Jarvis. Tra i candidati c’è anche Robert Downing Jr

Il CEO di Facebook Mark Zuckerberg ha rivoluzionato il modo di relazionarsi con le persone online tramite il suo social network ma i suoi interessi spaziano anche ad altri ambiti dell’innovazione come la realtà virtuale e soprattutto l’intelligenza artificiale. L’azienda di Menlo Park sta lavorando a un assistente domestico da qualche tempo e ha deciso di chiamarlo Jarvis, acronomino di “Just A Rather Very Intelligent System” (Solo un sistema piuttosto ma molto intelligente). Il nome riprende quello dell’AI realizzata da Tony Stark, il personaggio Marvel meglio conosciuto come Iron Man. Lo sviluppo di questa tecnologia sembra sia arrivata a buon punto in quanto Zuckerberg ha chiesto ai suoi fan di consigliargli qualcuno che possa donargli la sua voce. “È arrivato il momento di dare a Jarvis una voce. A chi dovrei chiedere?”, ha scritto il CEO di Facebook sul proprio profilo ufficiale.

Il primo a proporsi è stato il giornalista ed esperto di new media Jeff Jarvis ma alla fine sembra che sarà l’attore Robert Downey Junior, che ha interpretato Tony Stark al cinema, a donare la voce all’assistente domestico. “Mi presterei a farlo in un secondo se Bettany venisse pagato e poi donasse tutto per una causa qualunque scelta da Cumberbatch…questo sarebbe il giusto tipo di STRANEZZA”. Nel suo post la star del grande schermo si riferisce a Paul Bettany, il doppiatore del Jarvis di Iron Man, e a Benedict Cumberbatch, il protagonista dell’ultima pellicola della Marvel “Doctor Strange” (letteralmente “Dottor Stranezza” in italiano). Zuckerberg sembra abbia quindi preso la sua decisione. “È appena diventato realtà”, ha risposto il co-fondatore del social network.

Leggi anche:  Green Tech, nasce in Italia l'applicazione che riduce del 30% le emissioni di CO2 delle infrastrutture IT