Apple: rincari per le app e novità per Apple Music

Apple venderà i suoi prodotti direttamente su Amazon
Apple e Amazon si accordano per realizzare un negozio della Mela sul sito di e-commerce

Apple aumenta il prezzo minimo delle app di 10 cent e con iOS 11 prepara grandi novità per Apple Music

Apple si prepara ad alzare i prezzi delle app per il mercato europeo a circa due anni di distanza dall’ultimo rincaro. Secondo il sito MacRumors, che è riuscito a mettere le mani sull’e-mail inviata agli sviluppatori in cui si annunciavano novità anche per il programma affiliati, l’aumento del costo delle app partirà dalla fine della prossima settimana.

“A causa dei cambiamenti nei tassi di cambio esteri, i prezzi per le app e gli acquisti in-app (escluse le sottoscrizioni con rinnovo automatico) aumenteranno in Danimarca, Messico e tutti i territori che usano l’Euro nei prossimi 7 giorni. – si legge nell’e-mail – Potete cambiare il prezzo delle vostre sottoscrizioni in qualunque momento in iTunes Connect con l’opzione di preservare i prezzi per chi è già abbonato”.

Nei Paesi citati da Apple, Italia compresa, il prezzo minimo dei software presenti su App Store passerà da 99 centesimi a 1,09 euro. Si tratta quindi di un rincaro di 10 centesimi sul prezzo originale.

Per i fan della Mela ci sono comunque buone notizie. L’azienda di Cupertino ha in serbo grandi novità per quanto riguarda Apple Music, che ora integra il suo catalogo con l’app Musical.ly. Il software consente di realizzare brevi video musicali in playback e ha già una buona base di utenza. Gli abbonati al servizio di streaming potranno anche ascoltare i brani per intero e non solo spezzoni. L’obiettivo è quello di promuovere Apple Music tra i teenager e ottenere nuove sottoscrizioni.

Il servizio riceverà inoltre un robusto aggiornamento con l’arrivo di iOS 11. All’interno della sezione Video verranno inseriti i tanto attesi film e serie TV originali realizzati da Apple. Oltre ai già noti “Carpool Karaoke” e al reality “Planet of the Apps” ci sarà spazio anche per i documentari su Clive Davis e Cash Money Records e forse anche su Bad Boy Record, la casa discografica dei rapper Puff Daddy e Notorius BIG. Si vocifera anche di una possibile collaborazione con il regista dei record J.J. Abrams, conosciuto per la serie Lost e i reboot dei franchise di Start Trek e Star Wars. Per scoprire tutte le novità legate a iOS 11 non resta che aspettare la WWDC 2017 che si terrà il 5-9 giugno.

Leggi anche:  Oracle, la "nuvola" ripensata su misura delle aziende