Samsung e Nest si interessano a Nokia Health

Nokia health Withings

Nokia si prepara a cedere la divisione dedicata al wearable e il marchio Withings. Samsung e Nest si sono fatte avanti per acquisirla

Nokia per qualche tempo è riuscita a dire la sua in un mercato molto competitivo come quello dei prodotti indossabili ma alla fine sembra si sia decisa ad abbandonare questo settore per dedicarsi totalmente al mobile e alle infrastrutture di rete. L’azienda finlandese è pronta a cedere la divisione Nokia Health e ci sarebbero già diverse aziende interessate. Secondo il quotidiano francese Le Monde, i potenziali acquirenti sarebbero due aziende d’Oltralpe, Samsung e Nest, marchio di proprietà di Google che si occupa di smart home.

L’azienda finlandese pare sarebbe disposta ad accettare circa 170 milioni di euro, cifra inferiore a quella sborsata per l’acquisizione del marchio Withings nel 2016. Nokia Health nasce infatti dal rebranding dell’azienda francese celebre per prodotti dedicati al monitoraggio della salute, analisi di dati clinici e oggetti connessi per la casa. Sia Le Monde sia Les Echos confermano che l’Eliseo preferirebbe che Nokia vendesse la sua divisione dedicata al wearable a un’azienda locale o comunque non a una multinazionale non europea. La scesa in campo di due colossi come Google e Samsung, che ha svelato tutti i suoi elettrodomestici SMART ad Eurocucina 2018, potrebbe però condizionare la scelta dell’azienda di Espoo verso una delle due. Nest è già leader nel settore della smart home e potrebbe ampliare ulteriormente la sua offerte grazie ai prodotti per la salute di Withings. Samsung potrebbe ottenere lo stesso risultato per il suo marchio SmartThings.

Leggi anche:  Vertiv, il consumo energetico e l’efficienza rivestiranno un ruolo sempre più importante nel settore dei data center nel 2023