Lenovo annuncia soluzioni Edge to Cloud basate su AMD

Lenovo annuncia soluzioni Edge to Cloud basate su AMD

Lenovo estende l’offerta di server ThinkSystem e soluzioni iperconvergenti (HCI) ThinkAgile comprese ThinkAgile HX (con Nutanix) e ThinkAgile VX (con VMware vSAN), basati su processori AMD EPYC 7003 Series

Lenovo Data Center Group (DCG) annuncia nuove soluzioni di infrastruttura iperconvergente (HCI) ThinkSystem e ThinkAgile a supporto dell’edge-to-cloud computing. Queste nuove, potenziate soluzioni di hybrid cloud sono progettate per aiutare le organizzazioni di tutte le dimensioni a modernizzare, proteggere meglio la loro infrastruttura IT e fornire informazioni più rapide sui dati, il tutto grazie ai nuovi processori AMD EPYC serie 7003. Specificamente ottimizzate per implementare carichi di lavoro di cloud computing intensivi come VDI, gestione database e analisi, intelligenza artificiale e altro, queste soluzioni hanno funzionalità di sicurezza integrate per proteggere dall’integrità dei dati e dalle minacce del firmware.

“Le organizzazioni stanno accelerando la trasformazione della propria infrastruttura IT e spostando gli investimenti per concentrarsi su soluzioni edge-to-cloud più agili,” ha dichiarato Kamran Amini, Vice President and General Manager of Server, Storage and Software Defined Infrastructure, Lenovo Data Center Group. “I clienti hanno il vantaggio di collaborare con Lenovo e il nostro team di servizi di consulenza per sfruttare le più recenti tecnologie che guidano la modernizzazione dell’IT e ottenere informazioni più rapide grazie al nuovo portfolio ThinkSystem e ThinkAgile di Lenovo basato sui processori AMD EPYC serie 7003.”

Hetzner Online GmbH offer ai clienti elevate prestazioni e valore

Hetzner Online GmbH, uno dei maggiori cloud service provider d’Europa, si è rivolta a Lenovo per estendere la propria infrastruttura cloud con i server Lenovo ThinkSystem SR635 e SR645 dotati di processori AMD EPYC. I server ThinkSystem hanno migliorato le prestazioni di Hetzner Online fino al 100% a parità di costi energetici e ridotto i costi energetici del 35-50% rispetto ad altri fornitori di CPU nel loro data center.

“La nostra partnership con Lenovo e AMD ci consente di creare server personalizzabili che soddisfano le esigenze dei nostri clienti: servizi cloud ad alte prestazioni ed efficienza energetica a prezzi convenienti,” ha commentato Markus Schade, Head of Cloud Services, Hetzner Online GmbH. “I nostri sistemi basati su AMD sono molto richiesti, perché i clienti possono avvantaggiarsi delle maggiori prestazioni della CPU, in particolare quelli che utilizzano i propri server per la virtualizzazione, l’intelligenza artificiale e l’archiviazione di big data. Siamo convinti che i processori AMD EPYC e il loro buon rapporto prezzo-prestazioni siano la scelta ideale per le nostre esigenze.”

Leggi anche:  Equinix apre un nuovo data center a Milano

University of Florida fornisce ai ricercatori innovative architetture IT

Anche University of Florida lavora con i server ThinkSystem di Lenovo per integrare i processori AMD EPYC nel loro supercomputer, ambiente HiPerGator 3.0. Il supercomputer HiPerGator supporta più di 3.000 utenti, suddivisi in 400 gruppi di ricerca, che stanno eseguendo 1.400 applicazioni diverse dal sequenziamento genico, progetti e ricerche ingegneristiche, fisica, ingegneria dei materiali, scienze sociali, elaborazione del linguaggio naturale e altro ancora.

“Il team di Lenovo è stato molto competente e attento alle nostre esigenze e requisiti aziendali. È importante che i nostri ricercatori dispongano della tecnologia più recente. I server ThinkSystem basati su AMD di Lenovo hanno più RAM per core, il che è fondamentale per le applicazioni ad alta intensità di dati dei nostri ricercatori che richiedono più memoria”, aggiunge il Dott. Erik Deumens, IT Research Computing Director, University of Florida.

I server Lenovo ThinkSystem offrono eccezionali prestazioni ed economia

Per aiutare i clienti a trarre il massimo dai loro investimenti IT, Lenovo estende il portfolio di server ThinkSystem per includere i nuovi server Lenovo ThinkSystem SR645 e SR665 a 2 socket e i nuovi server SR635 e SR655 a 1 socket Lenovo ThinkSystem, basati su processori AMD EPYC serie 7003. Queste soluzioni traggono il massimo dalle prestazioni dei processori AMD EPYC serie 7003, maggiori di circa il 25% rispetto alla generazione precedente nella categoria di 16 core. L’affidabilità dei server di Lenovo unita all’incremento di prestazioni è ideale per gli utenti che realizzano la loro infrastruttura edge-to-cloud. Utili in settori quali la ricerca e sviluppo, i servizi finanziari, la vendita al dettaglio e la produzione, queste nuove piattaforme sono progettate per accelerare la potenza di calcolo:

  • Le organizzazioni che utilizzano sistemi con acceleratori e GPU possono aspettarsi di vedere un miglioramento fino al 25% rispetto alla generazione precedente nelle prestazioni del sistema e una maggiore densità VDI utilizzando i processori AMD EPYC serie 7003 a 16 core
  • Le aziende che eseguono carichi di lavoro ad alta intensità di calcolo come HPC e AI possono ottenere risultati di calcolo (floating point) fino al 15% più veloci rispetto alla generazione precedente3 nei processori di punta della serie AMD EPYC 7003
  • I clienti che eseguono ricerche scientifiche o applicazioni di ingegneria possono aspettarsi di ottenere prestazioni migliori fino al 15% utilizzando processori AMD EPYC serie 7003 da 48 a 64 core a sostegno degli sforzi per risolvere le più grandi sfide dell’umanità
  • I server ThinkSystem SR645 e SR665 a 2 socket basati su AMD di terza generazione saranno disponibili questo mese; i server ThinkSystem SR635 e SR655 a 1 socket saranno disponibili a giugno
Leggi anche:  Edge, connessi al core Data Center. Vicini alle sorgenti dei dati

“Moving the bar once more for workload performance, EPYC 7003 Series processors provide the performance needed in the heart of the enterprise to help IT professionals drive faster time to results,” said Ram Peddibhotla, Corporate Vice President, EPYC product management, AMD.

Nuove soluzioni ThinkAgile HCI con VMware e Nutanix

Lenovo presenta le piattaforme iperconvergenti ThinkAgile VX Series basate su processori AMD EPYC di terza generazione. Queste soluzioni sono strettamente integrate con VMware vSAN e consentono una semplicità d’uso paragonabile al cloud pubblico anche in ambienti cloud privati e ibridi, compresi:

  • ThinkAgile VX3575-G: progettato per applicazioni ad alta intensità di calcolo come VDI e carichi di lavoro AI con la capacità di supportare fino a otto GPU NVIDIA
  • ThinkAgile VX5575: offre una soluzione 2U ad alta densità di storage per applicazioni di storage rapido ad alta capacità comprese la gestione della posta, i dati e le analisi
  • ThinkAgile VX7575 e ThinkAgile VX7576: 2U ottimizzata per carichi di lavoro ad alte prestazioni quali l’analisi e i database
  • Le soluzioni Lenovo ThinkAgile VX basate su AMD saranno disponibili nel secondo trimestre del 2021

Inoltre, Lenovo sta aggiornando le soluzioni HCI della serie Lenovo ThinkAgile HX, con Nutanix, per trarre il massimo beneficio dai processori AMD EPYC di terza generazione. ThinkAgile HX3375 e ThinkAgile HX3376 offrono operazioni semplificate, maggiore densità dei carichi di lavoro, maggiore protezione dei dati e passaggio senza soluzione di continuità delle applicazioni tra i cloud per abilitare una vera architettura ibrida. Gli utenti saranno in grado di eseguire i carichi di lavoro dei loro desktop virtuali con prestazioni migliorate. Le soluzioni ThinkAgile HX basate su AMD di terza generazione saranno disponibili nel terzo trimestre del 2021.

Leggi anche:  L'Università di Pisa sceglie lo storage di Dell Technologies

Un approccio completo alla sicurezza

Il portfolio ThinkSystem e ThinkAgile di Lenovo include funzionalità di sicurezza che sfruttano gli standard Lenovo ThinkShield. Lenovo ThinkShield è un approccio completo per migliorare la sicurezza di tutti i prodotti, dall’inizio alla fine del loro ciclo di vita, inclusi la supply chain e i processi di produzione. Ciò offre ai clienti solide basi di sicurezza. Come parte delle soluzioni annunciate oggi, Lenovo migliora le capacità di sicurezza di ThinkShield, tra cui:

  • Nuova PFR (Platform Firmware Resiliency) NIST SP800-193 conforme agli standard con Root of Trust (RoT) Hardware per fornire protezione del sottosistema della piattaforma chiave da attacchi informatici, aggiornamenti firmware non autorizzati e danneggiamento
  • Test discreti di sicurezza del processore convalidati dalle principali organizzazioni terze di sicurezza – disponibile ai clienti per revisione per una trasparenza e garanzie senza precedenti