Google Fit: la risposta di Big G a Healthkit di Apple

Google potrebbe presentare alla I/O 2014 una piattaforma per l’e-health chiamata “Google Fit”

I big della Silicon Valley hanno capito che il settore della salute ha ampi margini di crescita. Apple insieme a iOS 8 e Yosemite ha presentato Healthkit, un’app che su dispositivi targati Cupertino e di terze parti permette di raccogliere i dati fisici dell’utente. Anche Samsung ha creato una propria piattaforma per l’e-health chiamata SAMI, strettamente legata al nuovo braccialetto SMART Simband. Google, che ha lanciato il nuovo servizio per i commercianti “Google my Business”, non poteva certamente essere da meno.

Google Fit

Voci di corridoio diffuse da Forbes vogliono che Google presenterà alla propria conferenza per gli sviluppatori I/O 2014, in programma tra il 25 e il 26 giugno, un nuovo servizio chiamato “Google Fit”. L’app o la piattaforma di Big G, che guarda con interesse allo studio sul DNA per favorire la ricerca medica, gestirà i dati fisici raccolti dai dispositivi indossabili o da altri software dedicati al benessere del corpo.

Leggi anche:  Risparmio intelligente: le scelte dei CIO al bivio, tra tagli e ragionevole ottimizzazione