Il nuovo iPhone avrà un display pieghevole

Apple ha depositato un brevetto per uno smartphone dallo schermo flessibile. In Rete già circolano le indiscrezioni sulle possibili funzioni che questa tecnologia permette di sviluppare

Se come pensa Steve Wozniak l’iPhone 5 è superato, il prossimo iPhone 6 non lo sarà di certo. Apple ha depositato il 27 marzo scorso un brevetto di uno smartphone dallo schermo flessibile che permette di visualizzare i contenuti su entrambi i lati.

iPhone 6 flessibile?

Lo schermo flessibile, simile ai dispaly YOUM presentati al Ces 2013 da Samsung, sarà difficilmente disponibile sul nuovo iPhone 5S, che Foxconn ha già messo in produzione, ma nulla vieta che sarà presente sull’iPhone 6.

Caratteristiche tecniche

La tecnologia flessibile, che potrebbe essere utilizzata anche sull’iWatch, permetterà di visualizzare i contenuti su entrambi i lati dello smartphone e di eliminare i tasti fisici, come dovrebbe succedere per l’iPhone low cost. Il display pieghevole potrà essere modellato in alluminio, alluminio e vetro e con un design completamente trasparente. L’eliminazione di “bottoni” potrà aprire nuove funzionalità agli smartphone della Mela. Il device sarà ad esempio in grado di essere controllato tramite riconoscimento visivo, come accadrà per il prossimo Samsung Galaxy S IV. Infine, la tecnologia flessibile sarebbe in grado di portare all’utente una grafica 3D e forse in un prossimo futuro gli ologrammi in tre dimensioni come quelli sviluppati da HP.

Leggi anche:  Le tre priorità per una sostenibilità in chiave digitale secondo Minsait