Apple acquisisce Coherent Navigation per migliorare Maps

Apple acquisisce Coherent Navigation

Apple ha acquisito Coherent Navigation, startup che sfrutta un sistema GPS innovativo e più accurato

Apple da anni sta cercando di colmare il gap nei confronti di Google in materia di mappe e geolocalizzazione. Maps è molto meno accurato ed affidabile di Google Maps e l’azienda di Cupertino ha quindi proceduto ad una serie di acquisizioni per migliorarlo. L’ultima in ordine di tempo è quella di Coherent Navigation, startup californiana che lavora nell’ambito delle tecnologie GPS. L’operazione comunque non esclude un possibile acquisto da parte della Mela delle mappe HERE di Nokia, che hanno già raccolto un discreto numero di acquirenti.

Apple sfrutterà Coherent Navigation per le Apple Car?

Coherent Navigation sfrutta un sistema chiamato iGPS per combinare i normali segnali GPS con quelli del sistema satellitare a bassa quota Iridium. Questa tecnologia offre una minore sensibilità alle interferenze e un’accuratezza nelle rilevazioni nell’ordine dei centimetri. Apple in realtà collabora con Coherent Navigation già da diverso tempo. Il sito della startup è offline da mesi e alcune sue figure chiave già partecipano ai progetti di Cupertino. Il CEO Paul Lego è entrato nel team di sviluppo di Maps mentre i co-fondatori William Bencze e Brett Ledvina lavorano come ingegneri nel divisione per localizzazione e posizionamento.

L’acquisizione di Coherent Navigation è sicuramente indirizzata al miglioramento delle mappe ma potrebbe anche servire allo sviluppo del software di comando delle Apple Car. La Mela sta progettando una propria vettura senza conducente in alcuni laboratori segreti e in questi giorni ha incontrato il presidente di Fiat Chrysler, Sergio Marchionne, per discutere del futuro del settore automotive.

Leggi anche:  4 Ecom, l’appuntamento che dà voce agli e-commerce