WWDC 2015: iOS 9, Music, OS X El Capitan e WatchOS 2

le royalties di Apple Music

Nella prima giornata della WWDC 2015, Apple ha presentato diverse novità come iOS 9, Mac OS X El Capitan, WatchOS 2 e Apple Music

Ieri sera si è chiusa la prima giornata dalla WorldWide Developer Conference (WWDC 2015), l’evento di Apple dedicato agli sviluppatori. Come ogni anno, la Mela ha svelato nel keynote numerose novità in ambito software come iOS 9, la nuova app per lo streaming musicale Apple Music, il sistema operativo per Mac OS X El Capitan e WatchOS 2. Come da copione, non sono stati rivelati dettagli sulla versione rinnovata della Apple TV ma è stata confermata la disponibilità nel Regno Unito di Apple Pay a partire da luglio. Il servizio di pagamento contactless di Cupertino entro un mese sarà accettato da oltre 2.500 banche e un milione di esercizi. Per quanto riguarda gli sviluppatori veri e propri, Apple ha annunciato la nuova versione del linguaggio di programmazione open source Switft.

Le novità della WWDC 2015: iOS 9, Mac OS X El Capitan, Apple Music, WatchOS 2

iOS 9 come il suo predecessore garantirà una maggiore stabilità e ottimizzazione. Il nuovo OS garantirà un’ora in più di autonomia ad iPhone 6 con impostazioni di default. Grazie alla nuova modalità a basso consumo, la batteria potrebbe offrire fino a 3 ore di durata in più. Per quanto riguarda le app, Mappe diventa più efficiente con l’introduzione di percorsi e orari dei trasporti pubblici. A dimostrazione che la Cina è diventato il mercato di riferimento di Apple, oltre la metà delle città supportate il primo giorno si trovano nel Paese asiatico. Siri fornirà informazioni contestuali basate sulla localizzazione e i dati dell’utente grazie alla funzione “Proactive” mentre CarPlay si potrà presto collegare wireless alla propria automobile. Con iOS 9 arriva anche un nuovo aggregatore di notizie con notifiche in tempo reale dalle testate più seguite chiamato News. Le Note si rinnovano con altri strumenti di formattazione, l’integrazione in altre app e la possibilità di inserire disegni fatti a mano e fotografie. La versione per iPad dell’OS sarà molto più multitasking, con nuove gesture e una modalità multifinestra. Su tablet saranno disponibili anche rinnovate scorciatoie per la tastiera utilizzabili anche con apparati esterni.

Leggi anche:  Cisco Webex annuncia innovazioni alla funzionalità People Insights

La novità più attesa della WWDC 2015 è però Apple Music, il servizio di streaming musicale che punta a competere alla pari con Spotify e Pandora. Il co-fondatore di Beats, Jimmy Iovine, lo ha definito “una vera rivoluzione”. La piattaforma permette di ascoltare in streaming tutto il catalogo di iTunes e offre playlist personalizzate e selezioni automatiche. Apple Music integra anche Beats One, una radio globale su diverse tematiche gestita da celebri dj. La funzione “Connect”, invece, permetterà all’utente di avere un contatto più diretto con gli artisti che preferisce. Il servizio sarà disponibile in forma gratuita per i primi tre mesi, al termine dei quali si potrà sottoscrivere un abbonamento mensile da 9,99 dollari. Apple ha anche pensato a un pacchetto famiglia da 14,99 dollari per un massimo di sei persone. La beta pubblica di iOS 9 sarà rilasciata il mese prossimo. Il nuovo sistema operativo sarà meno pesante del precedente (serviranno 1,3 GB per effettuare l’update) e sarà compatibile con iPhone 4S  e iPad 2 e iPad Mini di prima generazione.

Durante la prima giornata della WWDC 2015 c’è stato anche spazio per presentare il successore di OS X Yosemite: OS X El Capitan. Il nuovo sistema operativo per Mac sarà disponibile in autunno e porta diverse novità per gli utenti desktop. L’OS, ha spiegato il president Software Engineering Craig Federighi, offre “un’integrazione senza precedenti fra l’hardware Mac, i dispositivi iOS, le app e i servizi online”. La nuova interfaccia grafica Metal consente miglioramenti di prestazioni di tutto il sistema e l’innovativo font “San Francisco” permette una lettura più semplice e fluida su schermo Retina. La funzione “Mission Control” rende più veloce l’accesso alle finestre e ne migliora la gestione mentre “Split View” accosta in automatico e su schermo intero le finestre di due app aperte contemporaneamente. Il sistema di ricerca Spotlight è stato potenziato così come Note, Foto e Mail, che diventa molto più simile alla versione mobile nel gestire la posta elettronica. L’aggiornamento del browser Safari offre una selezione di siti preferiti dall’utente con la funzione “Pinned Sites”.

Leggi anche:  Dati e analytics con il Malala Fund per prevedere l'impatto del cambiamento climatico sull'istruzione delle ragazze

Infine, per i possessori di Apple Watch, alla WWDC 2015 è stata presentata l’ultima versione del sistema operativo dedicato WatchOS 2. L’OS sarà disponibile in autunno e porterà nuove “watch face“, informazioni sulle app di terze parti e nuove funzioni per Mail, Amici e Digital Touch.