La nuova Apple TV non arriverà alla WWDC 2015

apple tv streaming televisivo

Secondo il New York Times, la nuova versione della Apple TV non è ancora pronta al debutto e non sarà presentata alla WWDC 2015

Da diverso tempo si parla di una nuova versione di Apple TV e tutti gli indizi lasciano intendere che effettivamente la Mela sta lavorando a questo progetto. Diversi esperti sono convinti che il set-top-box rinnovato sarà presentato alla prossima conferenza per gli sviluppatori WWDC 2015 ma secondo quanto riporta il New York Times il suo debutto potrebbe essere ritardato di qualche mese.

La nuova Apple TV non è ancora pronta

Il quotidiano statunitense, citando “due persone informate sul prodotto”, afferma che Apple ha riscontrato alcuni problemi sia dal punto di vista hardware che software. Il ritardo sarebbe dovuto ad un completo restyling della Apple TV, che dovrebbe essere dotata di un innovativo telecomando touchscreen e di un app store dedicato. Il device potrebbe inoltre integrare l’assistente vocale Siri e con ogni probabilità sarà il centro di comando per Homekit, il software per l’Internet of Things che permetterà di gestire i numerosi oggetti connessi contenuti in casa. Anche l’attuale versione di Apple TV permetterà di accendere le luci, regolare il forno ed eseguire altre funzioni per la domotica. Infine, il set-top-box di Cupertino nella sua ultima versione offrirà agli utenti un servizio di streaming televisivo realizzato grazie agli accordi con le più grandi case di produzioni statunitensi.

Leggi anche:  Galaxy Book S, Galaxy Book Flex e Galaxy Book Ion arrivano in Italia