Apple continua lo sviluppo del suo assistente domestico

Home e HomeKit di Apple

Apple dovrebbe lanciare a breve un assistente domestico con Siri integrato e associato a Homekit

Apple ha introdotto l’app Home con iOS 10 e a breve dovrebbe arrivare sul mercato un vero e proprio dispositivo dedicato alla domotica. Bloomberg ha confermato che la Mela sta continuando a ritmi serrati lo sviluppo di un assistente domestico che grazie ai comandi vocali sarà in grado di gestire diverse attività casalinghe come l’accensione delle luci, la gestione delle tapparelle o del forno e molto altro ancora. L’azienda di Cupertino starebbe lavorando a questo progetto da 2 anni attraverso il suo dedicato a Siri. Il dispositivo sarebbe al momento oggetto di test in alcune case degli stessi progettisti.

Al centro del dispositivo di Apple ci sarà ovviamente Siri. L’obiettivo della Mela è quello di rendere sempre più efficiente il riconoscimento vocale del suo software fino ad a consentirgli di comandare qualsiasi funzione dello smartphone entro i prossimi 3 anni. Si vocifera che il dispositivo della Mela sarà dotato anche di un sistema di riconoscimento facciale realizzato con la collaborazione di Emotient e Faceshift, due aziende acquisite da Apple nel corso degli anni,

Al momento i maggiori concorrenti nel campo degli assistenti domestici sono Amazon e Google. La prima ha invaso le case statunitensi con Echo e il suo software Alexa mentre la seconda ha presentato alla I/O 2016 un sistema chiamato Home con integrato Google Assistant.

Leggi anche:  Intel presenta la dodicesima generazione di processori Intel Core