Apple brevetta la tastiera virtuale per Macbook

apple
BREVETTO APPLE Foto nel pubblico dominio

Apple ha brevettato una tastiera virtuale che può essere integrata nel laptop o staccabile a seconda delle esigenze

Apple si prepara a una piccola rivoluzione in ambito desktop. L’azienda di Cupertino ha introdotto la Touch Bar, ovvero una sottile striscia interattiva e touchscreen, con l’ultimo modello di MacBook Pro. In futuro la Mela potrebbe ampliare ulteriormente lo spazio a disposizione per questa tecnologia allo scopo di sostituire la tastiera fisica. La conferma arriva da un brevetto scoperto da Patently Apple in cui viene descritto un dispositivo molto simile a un laptop ma con doppio schermo.

Nel brevetto depositato da Apple, che ha deciso di sospendere il supporto ad iTunes per Windows XP e Vista, si parla di dispositivo dotato di display LCD e OLED con sistema antiriflesso. Il colosso fondato da Steve Jobs ha pensato a due varianti per questo progetto. La prima sfrutta il display aggiuntivo come tastiera virtuale ma la form factor è identica a quella di un classico laptop. E’ probabile che la periferica integrata potrà essere personalizzata a seconda delle esigenze dell’utente. La seconda proposta prevede invece che la tastiera possa essere separata dallo schermo in modo simile a un tablet 2 in 1. Trattandosi di un brevetto non c’è certezza che la Mela effettivamente realizzerà questo prodotto ma è giusto sottolineare che non è stata la prima azienda a pensare a una soluzione di questo tipo. Microsoft ad esempio ha brevettato una sua versione di tastiera virtuale che però non è mai arrivata sul mercato.

Leggi anche:  HANNspree introduce un nuovo tablet PC da 13,3"