Red Hydrogen One è pronto al lancio

RED Hydrogen One
Hydrogen One, lo smartphone olografico di RED, è bocciato dagli USA

Lo smartphone modulare di cui si hanno notizie dal 2017 sarebbe in procinto di debuttare negli Stati Uniti con Verizon e AT&T

Stava per accaparrarsi il titolo di Godot degli smartphone e invece Red Hydrogen One è dietro l’angolo. Il dispositivo realizzato dal famoso marchio fotografico debutterà presto negli USA grazie a Verizon e AT&T. Le due telco saranno infatti le prime a proporre il particolare telefonino, che segue la scia della logica modulare introdotta dal Moto Z, spostandone però più in là i limiti del possibile.

Hydrogen One è infatti dotato di un sistema che consente di aggiungere componenti ulteriori per migliorare le funzionalità del telefono, come il Moto, con un vantaggio peculiare assente altrove. Il suo display da 5,7 pollici è infatti olografico, in grado cioè di proiettare immagini e figure nell’ambiente circostante, a scopo videoludico, di intrattenimento e non solo.

Cosa può fare

Al di là di ciò, al retro del cellulare si potranno agganciare casse e battery pack, anche se il modulo più atteso sarebbe quello per la fotocamera, non ancora annunciato. L’interrogativo, oltre alla data di uscita, è il prezzo. Nessuno degli operatori a stelle e strisce lo ha comunicato, anche se il cartellino non sarà per tutti, vista la prima assoluta della qualità olografica. Si parla allora di circa 1.300 dollari per la versione sbloccata, mentre dovrebbe andare meglio per i soliti canoni mensili a cui le compagnie USA offrono i terminali in catalogo.

Poco sappiamo anche in merito alle specifiche tecniche che comunque dovrebbero prevedere hardware non proprio di ultima generazione ma comunque performante, come il processore Snapdragon 835, RAM e memoria di storage a sufficienza. Arriverà in Italia? Difficile dirlo ma al momento del lancio sul suolo americano, forse, ne sapremo di più.

Leggi anche:  Il nuovo iPad Mini con display da 8,3 pollici e cornici più strette