WeChat ha raggiunto il miliardo di utenti

wechat

WeChat, l’alternativa cinese a WhatsApp, ha superato il miliardo di utenti e cresce soprattutto all’estero

WhatsApp deve vedersela con un nuovo e agguerrito concorrente. Il Financial Times riporta come l’app cinese WeChat abbia raggiunto il miliardo di utenti e insidia il dominio del software di proprietà di Facebook nel campo della messaggistica. Esattamente come la rivale, anche WeChat non consente solamente di entrare in contatto con amici e conoscenti ma offre anche servizi accessori come la possibilità di effettuare internamente acquisti online. Questo è uno dei motivi per cui lo scorso settembre l’app di proprietà del colosso dell’informazione Tencent abbia registrato una crescita annuale degli account del 15,8%.

WeChat ha visto salire il numero degli utenti non tanto in Cina quanto all’estero e in particolare nel Sud-Est asiatico, Europa e Stati Uniti. Il consulente finanziario del Financial Times, Matthew Brennan, sottolinea però come la popolarità dell’app sia comunque ancora limitata dal potere di WhatsApp, che ha raggiunto lo scorso luglio 1,3 miliardi di utilizzatori in tutto il mondo. L’introduzione di una versione per gli utenti business e il lancio di nuovi servizi come il trasferimento di denaro P2P potrebbero ulteriormente rafforzare la posizione dell’app di Facebook all’interno del settore. Non bisogna dimenticare poi la diffidenza del mondo Occidentale nei confronti dei servizi nati in Cina come sanno bene Huawei e Zte. WeChat è stata infatti accusata di spiare i suoi utenti e di violarne deliberatamente la privacy. “WeChat non conserva lo storico delle chat, che è memorizzato solo su smartphone, computer e altri dispositivi degli utenti”, si è difesa l’azienda.

Leggi anche:  Facebook si ispira a TikTok per un nuovo servizio