Il Galaxy S10 si farà anche in “Edge”

Il Galaxy S10 si farà anche in “Edge”

Il suffisso visto per l’ultima volta sul Galaxy S7 potrebbe rinascere al fianco del prossimo smartphone di Samsung, distante solo un mese

Negli ultimi tempi abbiamo scoperto molto circa la prossima famiglia dei Galaxy S10. Ad esempio l’esistenza di almeno tre modelli, tra cui uno standard, un Plus e un possibile Lite. Oltre questi, ne arriverà nei mesi successivi un quarto, con funzionalità 5G, per mercati selezionati. Ma non è tutto, perché a rivivere a bordo dell’S10 potrebbe essere anche il termine “Edge”, visto per l’ultima volta sulla franchigia degli S7.

Ad affermarlo è il sito di cover Mobile Fun, che ha messo in lista, per la futura prevendita, una serie di custodie per ognuna delle versioni del telefonino, comprendente il Galaxy S10 Edge, appunto. La domanda allora è: quanti tipi di esemplari ci saranno alla fine? Per il sito sempre tre, con l’Edge sostituto del Galaxy S10 “normale”, al quale affiancare Plus e Lite.

Cosa sappiamo

Il motivo non è chiaro e francamente destabilizza. La volontà del Galaxy S7 Edge era quella di proporre un telefonino con i lati curvi, differente dall’S7 con display tradizionale, piatto. Dal Galaxy S8 però, la variante classica non esiste più, avendo lasciato spazio solo ai dispositivi con Infinity Display curvo ai bordi. Rinverdire il suffisso vorrebbe dire che l’Edge ha forme e dimensioni diverse dal Galaxy S10 Plus? Difficile dirlo ma potrebbe trattarsi meramente di una semplice strategia di marketing sul marchio, nulla di più. Quello che Mobile Fun afferma però è che la coreana monterà su tutte le versioni una pellicola protettiva trasparente; una novità sicuramente interessante, che segue quanto fatto da anni da gente come Huawei e OnePlus, e da tanti brand di medio gamma.

Leggi anche:  Samsung ha un brevetto per gli occhiali smart