Samsung fornirà i display curvi a Huawei, Xiaomi e Vivo

Samsung huawei xiaomi vivo edge display curvo

Samsung ha stretto un accordo con Huawei, Vivo e Xiaomi per la fornitura di pannelli OLED Edge

Se non puoi batterli, unisciti. Samsung fatica a competere con i produttori cinesi sui mercati asiatici e i dispositivi di fascia medio bassa, ma secondo quanto riferisce ETNews ciò non la frena nello stringere con loro accordi commerciali. L’azienda coreana, che collabora anche con Seat e SAP per le automobili connesse, ha stretto una partnership con Huawei, Xiaomi e Vivo per la fornitura di pannelli OLED curvi.

Samsung è stata tra le prime aziende a realizzare uno smartphone dai bordi Galaxy Round, dispositivo che non è mai stato commercializzato in Occidente. Con il lancio di Galaxy S6 Edge, l’azienda coreana ha evidenziato problemi nella produzione dei display con doppia curvatura ma il successo di Galaxy S7 Edge l’ha convinta a puntare su questa rivoluzione del design. Ora anche altre aziende vogliono imitare il colosso di Seul. Huawei, che introdurrà le fotocamere Leica nei prossimi smartphone, ha dimostrato la sua volontà di adottare questa tecnologia mentre Xiaomi, che ha presentato il top di gamma Mi5, ha già fatto un tentativo con Arch. Anche Vivo ha confermato che il suo XPlay 5 monterà uno schermo con curvatura su entrambi i lati.

Leggi anche:  Nothing, la nuova azienda del fondatore di OnePlus lancerà uno smartphone