Mercato smartphone nel Q3: Xiaomi cresce, Samsung cala

mercato smartphone Q3 2014

Il rapporto Gartner sul settore smartphone nel Q3 2014: Apple cresce ma Huawei e Xiaomi la incalzano. Samsung è in difficoltà così come Nokia

Gartner ha rilasciato oggi il suo report sul mercato mobile nel terzo trimestre di quest’anno. I classici cellulari stanno lentamente sparendo (- 25%) in favore degli smartphone (+20%), in particolare in mercati in via di sviluppo come Europa dell’Est, Medio Oriente ed Africa (+50%). Xiaomi e Apple vedono aumentare le proprie quote di mercato mentre Samsung e Nokia, che ha novembre ha presentato il tablet Android N1, continuano a perdere colpi.

Apple deve guardarsi da Huawei e XIaomi, Samsung in calo

Apple, il cui CEO Tim Cook è stato eletto “uomo dell’anno 2014” dal Financial Times, ha visto crescere le sue vendite del 26% e grazie ad iPhone 6 è riuscita a conquistare la Cina, paese in cui potrebbe battere ogni record di vendita in vista delle vacanze. Nonostante questo successo, la Mela deve guardarsi dai nuovi produttori asiatici, i cui dispositivi si stanno diffondendo anche in Occidente. Huawei, che ha lanciato in Italia il tablet Honor T1, è infatti al secondo posto fra i vendor nel settore smartphone. Xiaomi, che potrebbe essere una delle poche aziende a puntare su Windows Phone, ottiene il 5,2% di quote di mercato e vede crescere le vendite del 336% in un anno. Lenovo, invece, con l’acquisizione di Motorola Mobily si prepara a mettere in difficoltà le aziende leader.

Le aziende più in difficoltà sono Nokia e Samsung. Il colosso dell’elettronica sudcoreano, che potrebbe rilanciarsi presentando Galaxy S6 al CES 2015 di Las Vegas, ha perso l’8% nel settore mobile e le vendite in Cina, il mercato più grande di Samsung, sono calate del 28,6%. Anche in Europa Occidentale e il resto dell’Asia la situazione non è certo più rosea.

Leggi anche:  Verso una visione olistica del cliente

Android è sempre leader, Windows Phone perde colpi

Per quanto riguarda i sistemi operativi, Android rimane leader del settore e continua a crescere (83,1% di market share). iOS migliora leggermente la sua posizione (12,7%) mentre Windows Phone, che secondo Huawei non è l’OS adatto per ottenere profitti, cala vistosamente (- 0,6%). BlackBerry continua il suo lento declino e scende al di sotto dell’1% di utilizzatori.