Apple Watch arriverà a marzo

Apple Watch arriva a marzo

Apple richiamerà a febbraio i manager degli Apple Store per formarli su Apple Watch. Il device arriverà quindi a marzo

Arrivano nuove conferme che Apple Watch, il tanto atteso smartwatch dell’azienda di Cupertino, arriverà questa primavera. Il sito 9to5Mac afferma che il device sarà rilasciato nei negozi a marzo in quanto la Mela, che ne ha ritardato la produzione a causa di alcuni problemi tecnici, ha organizzato per febbraio una serie di corsi di aggiornamento sulle funzioni di Apple Watch dedicati ai dipendenti degli Apple Store.

Training a febbraio e Apple Watch nei negozi a marzo

Secondo le fonti del sito specializzato nel mondo Apple, la Mela ha organizzato tra il 9 e il 16 febbraio una fase di training dei dipendenti dei suoi negozi fisici. I manager degli Apple Store dovranno quindi recarsi ad Austin o Cupertino per essere istruiti sulle novità legate ad Apple Watch e sulla corretta commercializzazione del prodotto. La scelta di febbraio per il periodo di formazione lascia quindi presagire che lo smartwatch di Apple, che ha confermato che non sarà mai realizzato un iPhone Mini, dovrebbe essere pronto a marzo. Ovviamente, come succede per gli smartphone, la Mela rilascerà il dispositivo in giorni diversi a seconda del Paese.

Apple Watch sarà disponibile in versione base, Sport ed Edition. Il prezzo del modello in oro potrebbe superare i 5mila dollari ma c’è già chi ha pensato di crearne uno molto più lussuoso e soprattutto costoso.

Leggi anche:  Il VoIP a prova di intemperie: la stazione base DECT multicella Snom M900 Outdoor